2012 - Ibernati

Alla luce degli ultimi avvenimenti politici, in cui i "soliti noti" sono stati "surgelati" dal Governo di Mario Monti, questa costruzione assume ancor di più la sua valenza satirica.
Può un ghiacciaio umanizzarsi e diventare una figura imponente e semovente? Forse il Governo dei Tecnici, senza volerlo, è riuscito ad immedesimarsi, in questo ruolo, cristallizzando di fatto i soggetti politici più attivi in Parlamento e nei talk-show televisivi.
Il nostro carnevale è quel tipo di “vero” che si sposa con l’estro e la fantasia trasformando i sogni in cose concrete, enormi maschere di carta dalle mille sembianze diverse. Questo nostro ghiacciaio dunque prende vita, si fa beffe di alcuni uomini politici presi un po’ a casaccio dai vari schieramenti, e pare dire loro: come me anche voi siete “ perenni” ora al governo poi all’opposizione ma siete sempre e solo voi.
Ecco quindi che sfileranno assieme il ghiaccio e la politica entrambi fissi e fermi nel loro mare calmo in un immobilismo che rasenta la fiaba, vedremo dunque “ ibernati” in questo papà ghiacciaio, volti noti della politica dal Cavaliere a Bersani, dal Pannella nazionale a Prodi passando per il sor Di Pietro...
Naturalmente non mancheranno alcuni dei più vetusti...
Ho voluto risparmiare le quote rosa da questa ibernazione, anche perché quelli che si occupano di politica ponendo radici solide nelle poltrone che di volta in volta occupano, appartengono più spesso al genere maschile.
Una semplice e comprensibile ironia a cui farà da sfondo un colore audace e per certi versi azzardato, un candore che unirà tutti in centro destra e sinistra, tutti “ibernati": tutti lì da quando sono nati, da una vita come le nevi perenni e che senz'altro il Governo Tecnico ha ancor di più "surgelato" ed "immobilizzato" sugli scranni del Parlamento.
Faranno parte dell’allegra brigata anche i signori: Sgarbi, Vespa, Fede, Ferrara e Lerner, anche loro lì, ad occuparsi di cose legate alla politica, e sempre fedeli nel loro posto, senza mollare...
Naturalmente avrei potuto aggiungere alri ospiti a questa settimana bianca ma 25 capocce incastonate nel ghiaccio mi sembravano sufficienti...
Grazie poi a una delle caratteristiche che fanno della carta a calco un nostro fiore all’occhiello, le teste medesime verranno moltiplicate fino a coprire gran parte del carro.
Mano a mano che faremo il ghiaccio per coprire le parti del carro vedremo di aggiungerci indumenti atti a combattere il freddo insomma sarà un lavoro che ci manterrà belli freschi.
 

La costruzione durante la notturna del 3/3/2012 (di Fotomania)
Il carro 2012 durante il corso in notturna 
La costruzione durante la notturna del 3/3/2012 (di Fotomania)
Il carro 2012 durante il corso in notturna 
La costruzione durante la notturna del 3/3/2012
Il carro 2012 durante il corso in notturna 
La costruzione durante la notturna del 3/3/2012
Il carro 2012 durante il corso in notturna 
Vedi il bozzetto
bozzetto carro 2012 
La maschera centrale in fase di costruzione
La maschera centrale del carro 2012 
Le teste in creta di alcuni personaggi da cui verranno realizzate le forme in cartapesta
Maschera in creta di Bruno Vespa per il carro 2012  Maschera in creta di Giuliano Ferrara per il carro 2012
Con il sole del tramonto...
Il carro 2012 durante il primo corso
Modellino in legno e ferro del carro, che accompagna il bozzetto
Modellino in legno e ferro del carro 2012  
La costruzione durante il primo corso mascherato
Vista di profilo del modellino in legno e ferro del carro 2012
Ancora durante il primo corso
Il carro 2012 durante il primo corso
Con il sole del tramonto...
Il carro 2012 durante il primo corso

 


Ecco il testo della canzone ufficiale del carro IBERNATI di Bartoli-Madonna  (che puoi scaricare QUI)
 
Volti freddi senza regole congelarli sembra inutile
facciamo pulizia e i politici mandiamo via.
Noi che stiamo sulle nuvole e crediamo a mille favole
siamo l’allegria di un bicchiere al bar in compagnia
Non c’è più politica, non vedo niente qui davanti a me
La vecchia casta è ferma oramai ma ci ha lasciato soli in mezzo ai guai

Sono ibernati, ibernati, sono parte di noi
Sono ibernati e un bel giorno torneranno per poi
dire, promettere, fare, la prima cosa sarà governare
Sono ibernati, ibernati, sono parte di noi
Sono ibernati e un bel giorno torneranno per poi
farci vedere al potere le loro facce da cerimoniale Ahimé !!

Qui ci trattano da stupidi meccanismi freddi e futili
lo sarete voi sempre allerta come gli avvoltoi
Ed io resto sulle nuvole credo a cento, mille favole
perché questa sia la mia unica filosofia